Il futuro del turismo

6 maggio 2007

Litorale veneto, il breve tratto tra Eraclea e Caorle. Ci siete passati ultimamente? COSTRUISCONO! Il paesaggio è mutato radicalmente nell’ultima manciata d’anni: scomparsi i gelsi, il frumento, il mais e la soia, che non rendono più. La campagna del litorale viene lotizzata, venduta, cementificata. FANNO VILLINI PER LA STAGIONE BALNEARE! Colorati e un po’ mossi per confondere le idee a chi di qui a poco compra o affitta, ma appiccicati l’uno all’altro, inseriti come in una micro-città senza infrastrutture, senza strade di collegamento, senza buon gusto. E’ tutto un po’ caotico, slegato, bruttino… ma così sì che la campagna rende. E noi, da Paese contadino miriamo a diventare una superpotenza turistica.

Annunci

Viste le recenti news finanziarie e le polemiche, vogliamo rendere pubbliche un paio di esperienze che abbiamo avuto con Telecom Italia per far capire in che stato si trovi l’azienda.

Telecom Italia

Caso 1
Gestiamo una struttura turistica ricettiva sul litorale veneto, struttura che ha il suo picco di attività tra luglio e settembre, in coincidenza con la stagione balneare. In maggio abbiamo sottoscritto un contratto Adsl Business (che assolutamente non vi consigliamo) per dare la possibilità ai nostri ospiti di poter utilizzare il WiFi. In giugno si verificano a intermittenza i primi problemi di connessione sulla linea, a luglio la connessione si interrompe del tutto. Dopo una valanga di telefonate e di interventi tecnici, la linea viene ripristinata due mesi più tardi, in settembre.
I nostri ospiti rimangono delusi per l’assenza della connessione WiFi (che dipende dall’Adsl) promessa, e alcuni di loro pretendono un risarcimento danni per tale motivo, avendo portato con sè il laptop senza averlo potuto utilizzare.

WiFi

Caso 2
In autunno 2006 chiediamo cortesemente alla Telecom di poter fare un trasloco di linee da un edificio a un altro della nostra proprietà (circa 250 metri) e contestualmente di intubare le linee stesse per evitare i continui disagi dovuti alla rottura delle linee aeree durante i temporali. Ci viene consigliato da un tecnico dell’azienda di fare noi stessi il lavoro di interramento dei cavidotti e di far intervenire Telecom solo per il trasloco delle linee e il passaggio dei cavi nei nuovi tubi corrugati.
Così facciamo e richiediamo l’intervento di Telecom per ultimare l’opera.
A oggi, 17 aprile 2007, dopo sei mesi si attesa e molte telefonate al numero aziende 191 (dove rispondono gentilissime ragazze assolutamente ignoranti che non fanno altro che leggere dallo schermo del loro computer il log delle date degli interventi e delle telefonate), il lavoro non è ancora stato fatto, nonostate due missive di Telecom che promettevano di ultimare tutto entro il 10 aprile.

Il numero 191 non funziona: non serve a nulla, non risolve i problemi, non aiuta e fa solo perdere tempo.
Noi siamo una azienda, e abbiamo bisogno di tempi certi e risposte certe, che sono le stesse cose che vogliono, a loro volta, i nostri clienti.
Paghiamo per un servizio.
Se il servizio non viene erogato, non vedo perchè dobbiamo pagare.

Esiste un problema di fondo in Telecom Italia: non ci sono responsabilità.
Chiamando il 191 non viene mai attribuito un nome del responsabile del procedimento o della pratica, si parla ogni volta con un operatore diverso e ogni operatore risponde in maniera diversa alle stesse domande. Questo non è ammissibile.
E’ una situazione kafkiana.

E se questa è la prima azienda di telecomunicazioni (= alta tecnologia) in Italia, allora siamo veramente messi male.

Vi lascio con questo breve video, che a mio avviso è molto più chiarificatore di tante parole.

14 – 17 Jun 2007, San Giuliano Park – Mestre, Venezia

Personalmente la musica mi piace, la birra pure, ed il pensiero di poter godere di entrambe le cose in un parco all’aria aperta… ancora di più!

Ma è una visione che dura poco, questa di un concerto tuttamusica e tuttabirra, se trasferita a Venezia!

Non mi sembra ci siano i presupposti ideali per un concerto all’ insegna della cultura musicale, della cultura ambientale e della cultura dell’ ospitalità come la intendiamo noi!

Quello che ‘si preannuncia come il business dell’estate mestrina e veneziana’, sta già facendo temere il peggio ad alcuni che non si sentono per niente ben accolti all’ interno della rete di coinvolgimenti che questo grande evento dovrebbe garantire: dagli albergatori veneziani tagliati fuori dall’ organizzazione dell’Heineken Jammin’ Festival, al rischio per la viabilità e la sicurezza, ai residenti nella zona parco che hanno visto tramontare la possibilità di accedere gratuitamente all’ evento, non fosse altro perchè lì ci vivono!

Mi chiedo: Venezia, La Serenissima, la Romanticissima città della Bellezza, dell’ Arte, della Musica non solo Classica e Barocca, da sempre città da sogno e di difficile accesso, isola felice, mi chiedo: Che cosa ha a che fare Venezia con l’ Heineken Jammin Festival, Il Mega Raduno Rock in programma a San Giuliano dal 14 al 17 giugno??

E poi ci sono questi duecento pacchetti con il biglietto per una delle serate del festival oltre al pernottamento in un hotel del centro storico. Ma avete presente chi ci va ad eventi del genere? Meglio! Come ci vanno?
…In tenda. Ovvio.

Una cosa ci sembra lodevole: il ricorso alla tecnologia, al Gprs, sistema di trasmissione dati a media velocità per cellulari, per una gestione sostenibile della mobilità e dei flussi verso l’ Heineken Festival!

Certo, per l’ Heineken Jammin Festival si pensa proprio a tutto: questa della possibilità di utilizzare il cellulare per individuare dove si trova un amico o seguire percorsi predisposti per raggiungere aree determinate di parcheggio o altro, per il Carnevale di Venezia (evento periodico) mica l’ avevano pensata?

Noi riteniamo che il business a Venezia forse debba essere qualcosa di diverso.
Ovvero: speriamo che questa volta il business a Venezia avvenga in un modo differente. Ancor non mi ha abbandonato il ricordo del Day After del concerto dei Pink Floyd

Fonte: Associazione Barchetta Blu

Dal 2 al 27 aprile 2007

LIBRI E FIABE IN GIRO PER LA CITTA’
Il mese della lettura – Giornate dedicate ai bambini

Il programma degli appuntamenti lo trovi nella finestra “progetti speciali e per le scuole”.

Il sabato pomeriggio alle ore 17.30, presso la Ludoteca SoleSale,
SPETTACOLI DI BURATTINI

Sabato 19 maggio “Magie in troppa libertà”.
“Ci vuole un villaggio per crescere un bambino”
BarchettaBlu è un’associazione no profit che organizza attività a Venezia rivolte ai bimbi, di età compresa tra zero e dieci anni, e alle loro famiglie…

Famiglie Insieme al “SoleSale”: frequentare lo spazio mattutino SoleSale è una scoperta per i bambini. Scoperta attraverso le attività ed i giochi e scoperta attraverso la relazione con gli altri bimbi…

Lo spazio SoleSale si trova a: San Vio, Calle Capuzzi, Dorsoduro 614

www.culturaespettacolovenezia.it
all’interno del sito programmi di spettacoli per bambini

www.comune.venezia.it/teatrodelparco
i programmi per bambini del Teatro del Parco di Mestre

www.querinistampalia.it
all’interno programmi per bambini della Fondazione Querini Stampalia

per informazioni sui programmi dell’iniziativa “Famiglie al Museo” 2004 scrivere a: didattica.scuole.musei@comune.venezia.itemail info@barchettablu.it

LINK utili in ITALIA

www.mammeonline.net
esperienze e consigli sul “lavoro” e sui problemi del genitore: esperti rispondono gratuitamente alle domande e ai dubbi delle mamme.

www.filastrocche.it
filastrocche, giochi, illustrazioni e molto altro ancora su questo sito curato e ricco di spunti e idee

www.nonsolopappe.it
ricette e consigli per una buona educazione alimentare dei bambini

www.bambini.it

indice aggiornato di siti dedicati all’infanzia

www.quimamme.it

sito dedicato alle mamme e al lavoro di genitore

www.badabum.it
portale di ecocultura LifeGate. Giochi, oggetti di cartoleria in carta riciclata, bricolage, costruzioni, bambole di pezza e tutto ciò che possa stimolare la fantasia infantile

www.pescecolorato.com
servizi per l’infanzia in collaborazione con la Provincia di Milano

www.isolamagica.it
Ciao bambini! Sono una maestra della scuola dell’infanzia, mi chiamo Rosamaria e ho pensato di creare un sito tutto per voi…

Segnalo soprattutto http://www.italia.gov.it/chihapauradellarete/ Per un uso consapevole di internet da parte di bambini e genitori!!

A quanti vorranno trascorrere il mese di aprile a Venezia, la Collezione Peggy Guggenheim propone un calendario fitto di eventi.

Peggy Guggenheim Collection

Durante il mese di aprile, continuano gli appuntamenti con il kids’ day, i laboratori didattici gratuiti dedicati ai bambini dai 4 ai 10 anni. Tutte le domeniche, dalle 15 alle 17 i bimbi possono scoprire le opere della Collezione Peggy Guggenheim e misurare le loro doti di artisti in erba con attività che stimolano la fantasia e la creatività. decoriamo il nostro uovo di pasqua! è il tema del laboratorio di domenica 8 aprile, il 15 sarà la volta di apprendiamo la tecnica del mosaico, il 22 di dipingiamo utilizzando gli effetti della marmorizzazione della carta, infine il 29 aprile il laboratorio sarà organizzato in collaborazione con l’associazione veneziana Barchetta Blu. Per informazioni e prenotazioni tel. 041 2405411/401.

Fonte: sito web http://www.guggenheim-venice.it

Fonte: www.museiciviciveneziani.it

Continuano gli approfondimenti sullo straordinario patrimonio del Museo di Storia Naturale di Venezia!

Come nasce un museo, in particolare un museo di storia naturale?…Dalla collezione al museo, dal privato al pubblico.

incontro di giovedì 12 aprile 2007 offre un´occasione irripetibile per accostarsi a reperti che non saranno più esposti in futuro.

Giovedi´ 12 aprile 2007 – ore 17.30

Collezione ENTOMOlogica Callegari: una collezione di farfalle diurne e notturne…
Collezione MINERALOGICA ALBONETTI: una collezione di più di 500 esemplari di minerali…
Collezione ornitologica Perale: una collezione di 455 esemplari di uccelli rari, come l´Aquila di mare e il Grifone…
Collezione Ligabue: di eccezionale rilievo scientifico sono lo scheletro montato di un cucciolo di dinosauro (Psittacosaurus mongoliensis), proveniente dalla Cina, una grande lastra calcarea con resti di gigli di mare e una rarissima medusa fossile del Cambriano (500 milioni di anni fa), il più antico reperto del museo.
Collezione malacologica braga: oltre 1000 specie, e più di 3500 esemplari di molluschi del Mediterraneo…
Collezione entomologica munari: oltre 4.000 esemplari di insetti Ditteri…

GIOVEDI´ 10 MAGGIO – ORE 17.30

Materiali e immagini dagli archivi del Museo di Storia Naturale di Venezia: l´illustrazione scientifica dal `500 al `700.

INCONTRI
AL MUSEO DI STORIA NATURALE
Doni…di natura: il cucciolo di dinosauro e altre acquisizioni

Questi ed altri i doni di natura ed i segreti che ci sveleranno Mauro Bon ed Enrico Ratti del MUSEO DI STORIA NATURALE di Venezia!

Dynamicamente
Un sito e un team focalizzato: Visual merchandising, marketing multisensoriale, marchi e branding.
Questo è Dynamicamente, la nostra iniziativa che trovate ora anche su web, un sito pensato per i nostri clienti, necessario per fare capire che anche in Italia ci sono operatori specializzati in un settore complesso ma di enorme interesse, che abbraccia non solo il retail propriamente detto, ma qualunque attività dove ci sia contatto con il cliente.

Noi facciamo anche, e soprattutto, visual e branding in settori diversi dalla moda e dal fashion: turismo, ristorazione, uffici, wellness.
Se volete potete inviare richieste al team che si occupa di queste problematiche.